Leggi tutti i records
Minor numero di punti fatti
ATLETICO SAN ITARIO
55.5
  • RECORDS POSITIVI
    Maggior numero di punti fatti
    96.25S.E. PALMEIRAS
    Maggior numero di vittorie
    9A.S. GIANCASPROVATTENE
    Minor numero di sconfitte
    2SAN ANTONIO FC
    2FUEGUINO
    2A.S. GIANCASPROVATTENE
    Maggior numero di gol fatti
    33A.S. GIANCASPROVATTENE
    Minor numero di gol subiti
    9SAN ANTONIO FC
    9A.S. GIANCASPROVATTENE
  • RECORDS NEGATIVI
    Minor numero di punti fatti
    ATLETICO SAN ITARIO55.5
    Minor numero di vittorie
    AS QUILIBRATA1
    AS TRONZI1
    Maggior numero di sconfitte
    ATLETICO SAN ITARIO7
    AS TRONZI7
    Minor numero di gol fatti
    AS TRONZI9
    Maggior numero di gol subiti
    ATLETICO SAN ITARIO28
 13a di Serie A
 Campionato
 Fantagiornata: 11a
ATLETICO SAN ITARIO1 - 2THE BOMBARUOLI'S
FC TOCCO0 - 3SBRONZI DI RIACE
FUEGUINO1 - 0AS QUILIBRATA
REAL DUMBO1 - 1FC #DUODECIMA
S.E. PALMEIRAS0 - 4A.S. GIANCASPROVATTENE
SAN ANTONIO FC2 - 0AS TRONZI
 Coppa Fanta12 GRUPPO A
 Fantagiornata: 11a
SBRONZI DI RIACE4 - 0FC TOCCO
THE BOMBARUOLI'S3 - 1REAL DUMBO
 Coppa Fanta12 GRUPPO B
 Fantagiornata: 11a
AS TRONZI0 - 0S.E. PALMEIRAS
FC #DUODECIMA1 - 1SAN ANTONIO FC
 Coppa Fanta12 GRUPPO C
 Fantagiornata: 11a
ATLETICO SAN ITARIO2 - 0AS QUILIBRATA
FUEGUINO2 - 2A.S. GIANCASPROVATTENE
Visualizza TOP & FLOP
INT - Icardi M. E.
SBRONZI DI RIACE
mediafmvvotomodTOT
6.6359.6737.75613.75
  • FORMAZIONE TOP
     13a di Serie A
    P Sorrentino S. voto mod TOT
    FUEGUINO 7.25 2 9.25
    D Ferrari G. voto mod TOT
    AS TRONZI 7.25 2.5 9.75
    D Peluso F. voto mod TOT
    AS TRONZI 6.75 3 9.75
    D Caceres J. M. voto mod TOT
    THE BOMBARUOLI'S 6 3 9
    C Torreira L. voto mod TOT
    SBRONZI DI RIACE 7.75 3 10.75
    C Nainggolan R. voto mod TOT
    A.S. GIANCASPROVATTENE 7.5 2.5 10
    C Donsah G. voto mod TOT
    REAL DUMBO 7 3 10
    C Chiesa F. voto mod TOT
    THE BOMBARUOLI'S 7 3 10
    A Icardi M. E. voto mod TOT
    SBRONZI DI RIACE 7.75 6 13.75
    A Insigne L. voto mod TOT
    S.E. PALMEIRAS 7.75 3 10.75
    A Perotti D. voto mod TOT
    THE BOMBARUOLI'S 7.5 3 10.5
  • FORMAZIONE FLOP
     13a di Serie A
    P Szczesny W. voto mod TOT
    AS TRONZI 5.5 -3 2.5
    D Letizia G. voto mod TOT
    FC TOCCO 4.75 -1 3.75
    D Masina A. voto mod TOT
    ATLETICO SAN ITARIO 4.25 0 4.25
    D Samir C. D. S. voto mod TOT
    AS TRONZI 4.5 0 4.5
    D Palomino J. L. voto mod TOT
    FC #DUODECIMA 5 -0.5 4.5
    C Khedira S. voto mod TOT
    S.E. PALMEIRAS 5 -0.5 4.5
    C Jankto J. voto mod TOT
    AS TRONZI 4.75 0 4.75
    C Luis Alberto R. A. voto mod TOT
    S.E. PALMEIRAS 5.25 -0.5 4.75
    A Belotti A. voto mod TOT
    AS QUILIBRATA 4.75 -3 1.75
    A Berardi D. voto mod TOT
    SBRONZI DI RIACE 5 -2 3
    A Niang M. voto mod TOT
    THE BOMBARUOLI'S 5.25 -0.5 4.75
 Campionato
VS
A.S. GIANCASPROVATTENE SBRONZI DI RIACE
 pos. clas. 1  pos. clas. 4
 Differenza punti in classifica: 8
di Rob
  06 Sep 2017 | 20:15
  
«« «  ( pag. 1 di 46 )  »  »»
Fabio+Fabio
SBRONZI DI RIACE
Coppa Fanta12
81.75
votimod
69.2512.5
Salvo
AS TRONZI
Campionato
56.25
mod voti
-3.559.75
 Campionato
  • Ultima
  • Dettaglio
  • Classifica
Kekko
A.S. GIANCASPROVATTENE
0.5
(scarto)
p.ti realizzati: 75.75 
p.ti potenziali: 76.25 
voti validi: 14 

 60.75 :p.ti realizzati
 76.25 :p.ti potenziali
 18 :voti validi
15.5
(scarto)
Salvo
AS TRONZI
  •  Giornata: 13
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    0.5140.0475.7576.25
    2Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    2140.147072
    3Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    5150.3361.2566.25
    4Alessandro
    FC #DUODECIMA
    5.25200.2668.573.75
    5Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    6.25180.3575.581.75
    6Maurizio
    AS QUILIBRATA
    6.25160.395864.25
    7Angelo
    FC TOCCO
    6.5170.3862.569
    8Piero
    SAN ANTONIO FC
    7.25180.467.2574.5
    9Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    7.25180.476.7584
    10Francesco
    REAL DUMBO
    9.25160.5867.576.75
    11Gianpaolo
    FUEGUINO
    10.25220.476777.25
    12Salvo
    AS TRONZI
    15.5180.8660.7576.25
  •  Giornata: 12
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Maurizio
    AS QUILIBRATA
    0.5160.037171.5
    2Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    3150.272.7575.75
    3Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    3.5180.1967.7571.25
    4Alessandro
    FC #DUODECIMA
    4200.27175
    5Angelo
    FC TOCCO
    4190.2175.579.5
    6Francesco
    REAL DUMBO
    4.5190.246872.5
    7Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    5.25150.3565.7571
    8Piero
    SAN ANTONIO FC
    6.25190.336470.25
    9Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    6.25180.3565.7572
    10Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    7.5160.4765.573
    11Gianpaolo
    FUEGUINO
    8.75180.497482.75
    12Salvo
    AS TRONZI
    11200.5561.7572.75
  •  Giornata: 11
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    1.75150.126364.75
    2Piero
    SAN ANTONIO FC
    2160.1377.579.5
    3Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    2.5160.166769.5
    4Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    3.25140.2373.576.75
    5Gianpaolo
    FUEGUINO
    4200.276.580.5
    6Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    4.5190.2475.7580.25
    7Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    4.75180.2673.7578.5
    8Angelo
    FC TOCCO
    5150.3375.7580.75
    9Francesco
    REAL DUMBO
    6210.2968.7574.75
    10Salvo
    AS TRONZI
    7.5170.4466.2573.75
    11Maurizio
    AS QUILIBRATA
    8.25150.5562.570.75
    12Alessandro
    FC #DUODECIMA
    9.5170.5669.7579.25
  •  Giornata: 10
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Maurizio
    AS QUILIBRATA
    1160.067475
    2Angelo
    FC TOCCO
    1.511n/a76.7578.25
    3Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    1.75180.17879.75
    4Gianpaolo
    FUEGUINO
    2200.178.7580.75
    5Alessandro
    FC #DUODECIMA
    2.25190.1266.568.75
    6Piero
    SAN ANTONIO FC
    2.5160.166870.5
    7Francesco
    REAL DUMBO
    4220.1874.2578.25
    8Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    4.25170.2570.574.75
    9Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    4.25130.3367.2571.5
    10Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    5.25160.3371.576.75
    11Salvo
    AS TRONZI
    7.25220.3369.2576.5
    12Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    11160.6963.7574.75
  •  Giornata: 9
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    018087.2587.25
    2Piero
    SAN ANTONIO FC
    0.5150.0368.2568.75
    3Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    0.5130.048686.5
    4Alessandro
    FC #DUODECIMA
    1.75180.164.2566
    5Maurizio
    AS QUILIBRATA
    2.25170.136971.25
    6Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    2.5170.156668.5
    7Salvo
    AS TRONZI
    4.5200.236872.5
    8Francesco
    REAL DUMBO
    6.75220.3169.2576
    9Angelo
    FC TOCCO
    7.25180.464.571.75
    10Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    7.25170.4378.585.75
    11Gianpaolo
    FUEGUINO
    8.25190.4367.2575.5
    12Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    11190.5873.584.5
  •  Giornata: 8
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Piero
    SAN ANTONIO FC
    0.75160.0576.2577
    2Angelo
    FC TOCCO
    1.75130.1368.2570
    3Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    2.5130.198688.5
    4Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    3.75190.277.2581
    5Maurizio
    AS QUILIBRATA
    4.5190.2469.574
    6Gianpaolo
    FUEGUINO
    5.25210.257681.25
    7Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    6.25220.2861.7568
    8Alessandro
    FC #DUODECIMA
    6.75210.3266.2573
    9Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    8190.4268.576.5
    10Francesco
    REAL DUMBO
    9.25210.446574.25
    11Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    10.25170.668.2578.5
    12Salvo
    AS TRONZI
    10.5150.76474.5
  •  Giornata: 7
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    0.5140.048181.5
    2Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    1170.0665.566.5
    3Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    2.25180.1379.581.75
    4Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    5.75190.366.572.25
    5Gianpaolo
    FUEGUINO
    6.25200.3173.2579.5
    6Maurizio
    AS QUILIBRATA
    6.25160.3975.581.75
    7Angelo
    FC TOCCO
    6.75180.3862.569.25
    8Salvo
    AS TRONZI
    7.5180.4267.7575.25
    9Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    7.75150.5259.2567
    10Francesco
    REAL DUMBO
    8210.387078
    11Piero
    SAN ANTONIO FC
    10.25150.6878.2588.5
    12Alessandro
    FC #DUODECIMA
    11.25190.5974.2585.5
  •  Giornata: 6
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Salvo
    AS TRONZI
    1.5140.1170.572
    2Piero
    SAN ANTONIO FC
    2160.1371.573.5
    3Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    2.75170.1670.7573.5
    4Gianpaolo
    FUEGUINO
    3190.1668.2571.25
    5Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    3.5140.2576.7580.25
    6Angelo
    FC TOCCO
    4.25190.2268.572.75
    7Francesco
    REAL DUMBO
    5.25200.2669.574.75
    8Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    5.25160.3380.2585.5
    9Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    5.5180.3170.7576.25
    10Maurizio
    AS QUILIBRATA
    6.25150.4262.568.75
    11Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    9170.5367.2576.25
    12Alessandro
    FC #DUODECIMA
    9.5180.5359.569
  •  Giornata: 5
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Angelo
    FC TOCCO
    0.5140.0473.2573.75
    2Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    1200.0582.7583.75
    3Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    1170.066465
    4Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    1150.0770.2571.25
    5Salvo
    AS TRONZI
    1.25170.076869.25
    6Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    1.25150.0862.2563.5
    7Alessandro
    FC #DUODECIMA
    2.25160.1480.7583
    8Francesco
    REAL DUMBO
    2.5230.1177.7580.25
    9Maurizio
    AS QUILIBRATA
    2.75180.1573.7576.5
    10Piero
    SAN ANTONIO FC
    4.5150.366.7571.25
    11Gianpaolo
    FUEGUINO
    8190.4270.2578.25
    12Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    8.25180.4670.2578.5
  •  Giornata: 4
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    0.75150.058282.75
    2Piero
    SAN ANTONIO FC
    1130.0875.7576.75
    3Angelo
    FC TOCCO
    1.5150.17475.5
    4Salvo
    AS TRONZI
    2170.1269.2571.25
    5Gianpaolo
    FUEGUINO
    2.25210.1179.581.75
    6Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    3.5190.1862.2565.75
    7Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    3.5170.2167.571
    8Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    3.5150.2378.2581.75
    9Maurizio
    AS QUILIBRATA
    4.75200.247478.75
    10Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    5.5150.3778.2583.75
    11Alessandro
    FC #DUODECIMA
    6190.3266.2572.25
    12Francesco
    REAL DUMBO
    6.75210.3276.7583.5
  •  Giornata: 3
    #AllenatoreScartoVotiSc/Votip.ti fattip.ti max
    1Piero
    SAN ANTONIO FC
    0.75190.0478.2579
    2Maurizio
    AS QUILIBRATA
    3.25170.196770.25
    3Kekko
    A.S. GIANCASPROVATTENE
    3.5160.2280.7584.25
    4Vitantonio
    S.E. PALMEIRAS
    3.75200.1972.2576
    5Michele
    ATLETICO SAN ITARIO
    4.5200.2376.2580.75
    6Salvo
    AS TRONZI
    5220.236873
    7Alessandro
    FC #DUODECIMA
    5190.2673.2578.25
    8Angelo
    FC TOCCO
    5140.3656.7561.75
    9Fabio+Fabio
    SBRONZI DI RIACE
    6240.2568.7574.75
    10Francesco
    REAL DUMBO
    7230.366.573.5
    11Gianpaolo
    FUEGUINO
    7.25240.371.578.75
    12Roberto
    THE BOMBARUOLI'S
    12.5180.6963.576
#AllenatoreScarto/VotiPartite
1Fabio+Fabio
SBRONZI DI RIACE
0.62411
2Vitantonio
S.E. PALMEIRAS
0.63511
3Gianpaolo
FUEGUINO
0.6411
4Francesco
REAL DUMBO
0.64111
5Piero
SAN ANTONIO FC
0.66211
6Maurizio
AS QUILIBRATA
0.71911
7Alessandro
FC #DUODECIMA
0.74711
8Roberto
THE BOMBARUOLI'S
0.83611
9Angelo
FC TOCCO
0.84611
10Kekko
A.S. GIANCASPROVATTENE
0.90811
11Michele
ATLETICO SAN ITARIO
0.91811
12Salvo
AS TRONZI
0.9311
ferry   15 Nov 2017 | 21:38
Dalla piramide al metodo Fino agli anni trenta la tattica più diffusa nel calcio era stata la cosiddetta piramide di Cambridge, cioè un 2-3-5 a forma di piramide rovesciata che aveva il suo vertice nel portiere.[2] L'ideazione di questo schema è attribuita alla squadra del noto college britannico, mentre il suo lancio è dovuto ai Blackburn Rovers, che lo applicarono per la prima volta negli anni Novanta dell'Ottocento vincendo cinque coppe d'Inghilterra. Per oltre un trentennio questo modulo conobbe ininterrotta fortuna nelle isole britanniche e, di riflesso, nel mondo intero.[3] Quindi si può affermare che da una costola della Piramide nacque il Metodo, sviluppatosi con l'accentramento dei terzini e il loro avanzamento in funzione della tattica del fuorigioco.[4] Il fulcro era il centromediano, il "Wunderteam" austriaco il primo dei grandi interpreti.[5] Metodo vs. sistema Quando, nel 1925, venne modificata la regola del
 
ferry   04 Nov 2017 | 17:06
ioco (difesa) a zona nel Calcio[modifica | modifica wikitesto] La definizione di gioco a zona è semplice: parliamo di "gioco" e non di "modulo", perché in sé si tratta di una tattica limitata a un reparto, cioè la difesa. La zona è per l'appunto la tattica difensiva in base alla quale la propria metà campo viene divisa in vari settori, a presidio di ognuno dei quale si colloca un giocatore, destinato a opporsi agli avversari che verranno a trovarvisi. Anziché seguire un attaccante, difende una sezione di terreno di gioco. Rispetto al calcio all'italiana e ai duelli individuali che ne costituiscono il nerbo, una vera rivoluzione copernicana. Per diventare "modulo" in senso compiuto, la difesa a zona deve essere corredata da alcune figure fondamentali, escogitate per trarne il massimo vantaggio: il pressing, cioè l'attacco sistematico al portatore di palla avversario, per rendergli difficoltoso il ragionamento tattico e portargli via il pallone, così da trasformare l'azione difensiva in azione offensiva; e la tattica del fuorigioco, vale a dire l'avanzamento sincrono dell'intera linea difensiva, nel momento in cui l'attaccante avversario sta per lanciare l'azione in profondità. Nella sua applicazione più "pura", cioè più rigorosa, i difetti del modulo sono un'accentuata vulnerabilità, nel caso in cui non scattino tutti alla perfezione nello stesso momento; la mancanza di difese contro l'avversario che riesca a superare l'unica linea difensiva; la fragilità congenita nei confronti di un contropiede ben impostato. Il boom della zona (sistema difensivo da sempre applicato in gran parte del mondo, Brasile in testa) si verifica in Italia alla fine degli anni ottanta, sotto la spinta del Pescara di Galeone, fra i primi ad applicarla nel calcio nazionale[1], e soprattutto del Milan allenato da Arrigo Sacchi, le cui caratteristiche fondamentali si possono così riassumere: 1) identica mentalità aggressiva e propositiva in casa e in trasferta, in contrasto con l'atteggiamento fino a quel momento imperante tra le squadre italiane, basato fuori casa sul gioco in contropiede, al culmine di un arroccamento difensivo particolarmente curato; 2) la presenza nelle sue file di un difensore centrale, Franco Baresi, di tale qualità assoluta da ammortizzare le lacune insite nello schieramento in linea, in un'epoca antecedente la rivoluzione regolamentare di Sepp Blatter, che avrebbe automaticamente punito con l'espulsione il fallo sul giocatore lanciato a rete. Nella sua versione più diffusa, che diventa moda in Italia dopo il boom del Milan di Arrigo Sacchi, il modulo impostato sulla difesa a zona prevede la squadra schierata con quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti. I quattro difensori sono in linea, ancorché non rigorosamente, essendo consigliato che i due esterni si posizionino leggermente più avanzati rispetto ai centrali. E, al di là di rare espressioni "pure" (come quelle delle squadre di Zdeněk Zeman), in Italia in gran parte si avrà la tendenza a tenere uno dei due centrali difensivi un po' indietro rispetto all'altro, in una sorta di versione aggiornata del ruolo di libero. A centrocampo, quattro uomini in linea, due centrali e due esterni. In avanti, due attaccanti. Connaturata a tale disposizione in campo molto geometrica, dettata dalla necessità di dividere la metà campo in sezioni omogenee, è l'applicazione di particolari accorgimenti tattici. La marcatura a zona porta con sé un'idea "collettiva" del reparto di terza linea. Il che significa, tanto per fare un solo esempio, che quando un difensore va ad aggredire il portatore di palla, un compagno deve accorrere a "raddoppiare", cioè a coprirlo per il caso in cui venga superato, e gli altri fanno la "diagonale", cioè arretrano uniformemente su una linea diagonale, preparandosi così a scalare per affrontare l'avversario eventualmente avanzante. Anche quando si passa alla fase di rilancio, il difensore, attaccato dal pressing altrui, deve essere aiutato dai compagni di linea, chiamati a disporsi in modo da poter recuperare sull'avversario in caso di riuscita della sua azione di disturbo. Tutti gli elementi di questo modulo vengono dosati da ogni tecnico secondo i propri gusti e soprattutto in base alle caratteristiche dei giocatori e all'opportunità. Così, se il ricorso esasperato alla tattica del fuorigioco è diventato negli ultimi anni sempre più rischioso e resta comunque condizionato alle scelte della direzione arbitrale, il pressing comporta un alto dispendio di energie e dunque non può essere condotto con la stessa intensità per tutta la partita. La migliore applicazione del modulo pretende che la squadra resti "corta", cioè sviluppata in una porzione di campo il più possibile ristretta. Tra i compiti principali dei centrocampisti rientra per l'appunto mantenere il più possibile inalterate le distanze tra i reparti, così da far funzionare al meglio tattica del fuorigioco e pressing. Le varianti sono numerose, dal centrocampo a rombo, cioè con un rifinitore dietro le punte, alla formula a tre centrocampisti (con un solo centrale o regista) e tre attaccanti, di cui due larghi sulle corsie esterne e un centravanti.
 
ferry   01 Nov 2017 | 09:42
Il mio corpo non ne ha mai voluto sapere di assecondare in tutto e per tutto la mente che cercava di governarlo. Quello che spesso era immediatamente chiaro nella testa richiedeva molti esercizi per essere eseguito dal corpo. Nelle mie prestazioni sportive non riuscivo mai ad accettare la sconfitta. Mi interessava solo vincere e, tranne il rispetto delle regole, tutto il resto non contava. Chi dice che nello sport l'importante è partecipare con ogni probabilità non ha mai giocato una partita in vita sua. Chiunque abbia fatto parte di una squadra sa quanto è importante vincere, specie per un ragazzo giovane. Fa parte di un desiderio innato che và al di la della singola prestazione, poichè riguarda la vita intera: è un atteggiamento nei confronti del mondo, dal momento che una palla dentro o fuori può cambiare il tuo rapporto con l'universo. Man mano che cresci, però , ti rendi conto che la cosa più importante che lo sport ti ha insegnato è imparare a perdere, perchè non c'è niente di più importante nella vita che saper accettare una sconfitta con dignità. Capisci che una partita si perde o si vince non solo grazie al tuo impegno ed alla tua abilità, ma anche a causa di alcuni fattori che fanno parte del regno dell'imponderabile. Comprendi che è solo un gioco nel quale tu non puoi controllare tutto e ti metti l'animo in pace cominciando a giocare davvero solo per divertirti. Scopri, allora, tutta la gioia che produce lo sport quando non è assillato dall'ansia di voler vincere a tutti i costi.
 
ferry   27 Oct 2017 | 17:10
Il Catenaccio è uno schema tattico usato nel calcio italiano principalmente dagli anni 1940 alla prima metà degli anni 1970. L'introduzione del Catenaccio viene fatta risalire al tecnico austriaco Karl Rappan, che propose per la prima volta tale schema nel 1932 quando allenava il Servette. Il Sistema allora in voga prevedeva tre difensori, due terzini e un difensore centrale detto stopper, generalmente impegnati in una marcatura a uomo; Rappan, per ottenere una maggiore copertura difensiva, ebbe l'idea di togliere un giocatore dal centrocampo e posizionarlo dietro la linea dei difensori, esentandolo da qualsiasi compito di marcatura fissa: il libero era infatti destinato ad eventuali raddoppi di marcatura e a recuperare i palloni sfuggiti ai compagni di reparto. Rappan ripropose il Catenaccio, battezzato in lingua francese verrou, anche al campionato del mondo 1938 quando guidava la nazionale svizzera; con questa variazione rispetto al classico Sistema, la modesta selezione elvetica ben figurò nel torneo, eliminando la Germania al primo turno e arrivando fino ai quarti di finale, nei quali cedette all'Ungheria, futura finalista. In Italia il Catenaccio venne usato per la prima volta nella stagione 1941-42 dall'allenatore della Triestina Mario Villini[1], e riproposto con successo da Ottavio Barbieri con lo Spezia nel campionato Alta Italia 1944[1]. In seguito lo adottarono pure Gipo Viani, tecnico della Salernitana nel 1947-48[1], e Alfredo Foni, tecnico dell'Inter nel 1952-53[1]. Tuttavia gli esponenti di maggior successo del Catenaccio furono l'italiano Nereo Rocco e l'argentino Helenio Herrera. Rocco, che aveva già applicato tale schema con ottimi risultati nelle sue precedenti esperienze come tecnico della Triestina (seconda nel 1947-48) e del Padova (terzo nel 1957-58), condusse il Milan alla vittoria di due campionati, tre Coppe nazionali, due Coppe dei Campioni, due Coppe delle Coppe e una Coppa Intercontinentale tra il 1962 e il 1977. Herrera, arrivato dalla Spagna nel 1960 come fautore di uno stile di gioco offensivo, trovò invece nell'adozione del Catenaccio la chiave per riportare l'Inter al successo, conquistando tre campionati, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali tra il 1963 e il 1966.
 
ferry   24 Oct 2017 | 11:31
La mammella è una organo ghiandolare, nella stragrande maggioranza dei casi pari, che nelle femmine di mammifero secerne il latte. Si tratta di una struttura caratterizzante la classe dei mammiferi, in particolare gli euteri, l'unico gruppo con evidenti mammelle esterne, presenti peraltro anche nei metateri all'interno della sacca marsupiale. Nel genere umano l'organo femminile, oltre che strumento di nutrizione, a seguito dello sviluppo nel telarca, è anche una caratteristica sessuale secondaria nella donna e può essere visto anche nella sua valenza simbolica. In italiano, tale organo viene comunemente e meno precisamente chiamato MENNA.
 
Kekko   23 Oct 2017 | 21:05
C’è poi la tendenza verso un calcio “d’altri tempi” che possiamo, semplicisticamente, mettere in contrapposizione al cosiddetto calcio moderno. Quindi: no al calcio business, no agli sponsor e ai diritti tv (se non sponsor eticamente accettabili, di solito piccole attività commerciali che fanno parte del tessuto sociale del territorio su cui la squadra opera), si al tifo rumoroso e colorato, si all’autofinanziamento e alla partecipazione popolare.
 
ferry   23 Oct 2017 | 18:31
Calcio totale (totaalvoetbal in olandese) è l'espressione con cui nel calcio si definisce quello stile di gioco per cui ogni calciatore che si sposta dalla propria posizione è subito sostituito da un compagno, permettendo così alla squadra di mantenere inalterata la propria disposizione tattica. Secondo questo schema di gioco nessun giocatore è ancorato al proprio ruolo e nel corso della partita chiunque può operare indifferentemente come attaccante, centrocampista o difensore. Il calcio totale è stato anche il primo stile di gioco ad applicare sistematicamente il pressing e la tattica del fuorigioco.
 
Boia   23 Oct 2017 | 13:26
Mi manca l'assist di AlexSandro
 
ferry   21 Oct 2017 | 11:56
Il Rinascimento è un periodo artistico e culturale della storia d'Europa, che si sviluppò a Firenze tra la fine del Medioevo e l'inizio dell'età moderna, in un arco di tempo che va all'incirca dalla metà del XIV secolo fino al XVI secolo, con ampie differenze tra discipline e aree geografiche.
 
dumbo   14 Oct 2017 | 17:34
merda
 
Dumbo   13 Oct 2017 | 19:56
Mdpda
 
Dumbo   13 Oct 2017 | 13:57
Merda
 
Dumbo   12 Oct 2017 | 16:36
Pieno di merda
 
dumbo   11 Oct 2017 | 15:39
pieno di merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:52
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:52
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:52
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:51
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:51
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:51
merda
 
dumbo   01 Oct 2017 | 14:50
merda
 
Doble   29 Sep 2017 | 09:04
.
 
E il duale   29 Sep 2017 | 09:01
Mazziatone che prenderà Dumbo.😎
 
Dumbo   27 Sep 2017 | 12:47
mi piace
 
Maurizio   27 Sep 2017 | 11:05
ei dumbo , invece di aggrapparti alle scuse , aggrappati al cazzo!
 
Boia   25 Sep 2017 | 21:24
Che girone strano il mio, una squadra a 3 punti e 3 a 1 punto con una sola giornata disputata, questa nn é matematica é fisica quantistica 😂😂😂
 
ferry   22 Sep 2017 | 10:42
Rob = Juve ferry = Napoli Maurizio = Benevento
 
malgioglio   21 Sep 2017 | 14:00
visto che a Maurizio piace prenderlo nel culo può cercarmi al 3807133194.
 
Ferry   19 Sep 2017 | 19:27
Alla fine vedremo chi CONTIerà
 
BOIA   19 Sep 2017 | 02:12
dumbo sarai giustiziato...
 
Ferry   18 Sep 2017 | 16:56
CONTIamo i giorni dopo la morte
 
salutate   15 Sep 2017 | 13:44
la capolistaaaaaaaaa!!!!!!!!
 
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa   08 Sep 2017 | 21:22
voglio fareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
 
anonimo   25 Apr 2017 | 18:16
auguri a fabio auguri a checco
 
BOIA   18 Mar 2017 | 15:01
grande derby Nastro Azzurro....ol lo ziii
 
Juve   18 Mar 2017 | 08:43
Storia di un grande amore
 
dbs77   15 Mar 2017 | 15:26
IDEALE BARI
 
Antonio   01 Mar 2017 | 13:56
Mentre voi vi perdete in chiacchiere io faccio i fatti. Baciatemi il culo.
 
alexhanzo   28 Feb 2017 | 17:49
ho il culo tutto aperto
 
alexhanzo   23 Feb 2017 | 12:46
Rob sei un uomo morto
 
alexhanzo   23 Feb 2017 | 12:46
Rob sei un uomo morto
 
Andate   20 Feb 2017 | 11:31
A fare in culo
 
Ferry   14 Feb 2017 | 10:42
Bob come fanta allenatore fai cacare ma come tecnico sei molto peggio.
 
Hanzo   10 Feb 2017 | 14:19
Ciao ragazzi giunta l ora di fare outlet .E bene s sono ricchiccione non posso nasconderlo pi anche perch sono stata a letto con Maurizia e quella zoccola prima o poi mi avrebbe sputtanata.
 
salvinovic   08 Feb 2017 | 12:22
aahahahhaaah ..... chiudi la porta bob .... ti ho ceffonato ......we a febbraio saro' terzo ....!!
 
Immaginario   01 Feb 2017 | 10:04
VERGOGNA ROB
 
Bob   28 Jan 2017 | 13:04
scambio Dybala con Dzeko .. ufficiale
 
Immaginario   27 Jan 2017 | 12:14
io sono il capotrimone ma tu mi hai quasi raggiunto
 
Immaginario   27 Jan 2017 | 12:14
io sono il capotrimone ma tu mi hai quasi raggiunto
 
Hanzo   27 Jan 2017 | 09:06
Sono un grandissimo trimone pi o meno come Maurizio
 
1 2 3 4 5  »